massoneria
0

La massoneria moderna come inversione del ghibellinismo

di Julius Evola (Tratto da “Il Mistero del Graal“) Poiché la nostra ricerca ha anche considerato le interferenze fra organizzazioni iniziatiche e correnti storiche è opportuno dire qualcosa – in sede di conclusione – circa i rapporti esistenti fra ciò che abbiamo chiamato l’ “eredità del Graal”, ossia l’ alto ghibellinismo, e le società segrete…

copertina-rivolta-contro-il-mondo-moderno
0

La recezione internazionale di Rivolta (I parte)

di Giovanni Monastra La principale opera evoliana scritta prima del secondo conflitto mondiale, Rivolta contro il mondo moderno, ebbe in Italia non più di dieci recensioni, tutte su pubblicazioni di modesta diffusione [1]. Questo impegnativo «studio di morfologia delle civiltà e di filosofia della storia», certo molto originale nel panorama culturale del nostro paese, «non…

veduta del gruppo del monte rosa, lys
0

Evola racconta la traversata delle Cime Castore e Polluce

Nello scorso mese di luglio abbiamo pubblicato l’appassionante resoconto, con annesse fotografie, relativo alla traversata integrale della Punta Castore (m. 4228) nel Gruppo del Monte Rosa, organizzata dal Gruppo Escursionistico Orientamenti e da Rigenerazione Evola, per onorare la memoria di Julius Evola. Oggi riproponiamo il racconto che lo stesso Evola fece di una delle tante esperienze alpinistiche da lui…

ruota-solare
0

Il Principio

Dopo la pausa estiva, riprendiamo la pubblicazione di articoli e materiali ripartendo, com’è giusto che sia, dalle fondamenta della dottrina tradizionale, e quindi dal … Principio. Buona lettura. di Julius Evola (tratto da Rivolta Contro il Mondo Moderno) Per comprendere sia lo spirito tradizionale che la civiltà moderna quale negazione di esso bisogna partire da…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola