0

“La preghiera è un elemento decisivo per ogni vittoria”: così diceva Codreanu

Dopo aver riproposto lo scorso anno, in occasione dell’anniversario dell’uccisione di Corneliu Codreanu e di altri tredici legionari, l’articolo-reportage che Evola scrisse per le colonne de “Il Regime Fascista” nel marzo del 1938, pochi mesi prima del tragico epilogo terreno della battaglia del Capitano, quest’anno pubblichiamo, in occasione del medesimo anniversario, un articolo di Evola…

0

Fascismo e sacralità dello Stato (III parte)

di Julius Evola tratto dalla IV parte de Il Fascismo visto dalla Destra (in “Fascismo e Terzo Reich“) segue dalla seconda parte *** D’altra parte è da osservarsi che l’attuale Stato democratico italiano ha dimostrato di poter essere, sotto pretesti «sociali», assai più invadente e statalizzante del precedente regime, cioè del fascismo, e il mondo…

0

Dante e la culminarità sacra della Tradizione Romana (II parte)

di Guido De Giorgio tratto da “La Tradizione Romana” segue dalla prima parte *** Tutti i simboli della tradizione antica rivivono nella luce realizzatrice della conquista, dell’indiamento (1), e l’impresa argonautica trova il suo compimento nella rivelazione del vero volto di Dio con cui si chiude l’ultima cantica e l’ultimo canto del «Poema Sacro »….

0

Dante e la culminarità sacra della Tradizione Romana (I parte)

Concludiamo il breve “speciale” dedicato in questi giorni da RigenerazionEvola  a Dante ed alla Divina Commedia, in vista dell’imminente Convegno di Studi dedicato a Guido De Giorgio (Roma, Sala dei Fiorentini, 25 novembre), in cui verrà presentato il volume edito da Cinabro Edizioni, “Studi su Dante”, che raccoglie importanti scritti inediti in materia vergati dal…

0

Aiutaci a crescere!

Convegni, conferenze, libri, mostre, tour in giro per l’Italia, un sito web aggiornato quotidianamente, ricerche bibliografiche, presenza sui social network, video: Rigenerazione Evola è tutto questo e può essere molto di più! Aiutaci a crescere sostenendoci con una donazione libera, per aiutare il nostro Progetto a raggiungere nuovi traguardi. Supportarci nella promozione e salvaguardia dell’opera…

0

Inquadramenti danteschi

Il prossimo 25 novembre, presso la Sala dei Fiorentini, a Roma (Piazza dell’Oro n. 2), si terrà un importante Convegno di Studi organizzato dalla Comunità Militante Raido, da Cinabro Edizioni e da Heliodromos, dedicato alla figura di Guido De Giorgio. Il convegno sarà anche l’occasione per la presentazione del volume “Studi su Dante” edito da…

0

Sulla “contestazione totale”

Torniamo sul tema dei giovani, della gioventù, delle contestazioni al “sistema”, delle presunte rivoluzioni. Lo facciamo riproponendo un celebre articolo che Evola scrisse per “Il Borghese” pochi mesi dopo il famoso “maggio francese”, in pieno fermento sessantottino. Articolo che, com’è noto, fu successivamente inserito  in calce a “Gli Uomini e le rovine”. Lo scritto evoliano,…

0

Fascismo e sacralità dello Stato (II parte)

di Julius Evola tratto dalla IV parte de Il Fascismo visto dalla Destra (in “Fascismo e Terzo Reich“) segue dalla prima parte Passando ad un altro campo, in fatto di commistioni devesi rilevare che, se nella dottrina fascista ebbe sufficiente risalto l’accennata opposizione fondamentale fra ciò che è politico e ciò che è «sociale», un’opposizione…

0

Julius Evola: un destino

di Pio Filippani Ronconi tratto da “Testimonianze su Evola”, Edizioni Mediterranee, Roma Il mio incontro con Evola – incontro spirituale, ché la personale conoscenza avvenne più tardi – risale all’ormai lontano 1934 allorché, ancora ragazzo, conobbi una delle sue opere per i miei fini allora più significativa: L’Uomo come Potenza. Nonostante la mia età, avevo…

0

IlBorghese | Recensione “Ernst Jünger. Il combattente, l’operaio, l’anarca”

Segnaliamo ai nostri lettori che, sul numero di novembre del mensile IlBorghese,  è apparsa una recensione del libro curato da RigenerAzione Evola, e pubblicato dalle edizioni Passaggio al Bosco, “Ernst Jünger. Il combattente, l’operaio, l’anarca”. La proponiamo in esclusiva online ai nostri lettori. *** Il mondo moderno fra tempeste e rivolte Evola e Jünger – Un ‘900 “inquieto”…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola