Articoli di Mario Polia

Mario Polia


0

Tradizione: significato di un termine (II parte)

Dopo aver analizzato i significati moderni, e quindi ormai alterati, assunti  dal termine “Tradizione”, ora il professor Polia ne ricostruisce i significati originari e tradizionali, iniziando poi a soffermarsi, in particolare, sulla Tradizione cristiana. *** di Mario Polia segue dalla prima parte 2. Il significato originario. “Tradizione” deriva dal latino traditio che ha i seguenti…

0

Tradizione: significato di un termine (I parte)

Tempo fa abbiamo riproposto un celebre articolo uscito sul periodico “Il conciliatore” il 15 giugno 1971 e successivamente inserito, con qualche modifica, nella raccolta “L’Arco e la clava”, in cui Evola si soffermava sul concetto di Tradizione. In un’altra circostanza abbiamo lasciato spazio ad un’analisi fondamentale di René Guénon sui Problemi connessi al concetto di…

0

Linee per una critica al concetto di “Tradizione” in Julius Evola

di Mario Polia Uno dei meriti spettanti a Julius Evola deriva dall’aver egli delineato i limiti e gli errori sia del materialismo che della cultura borghese contemporanea da una prospettiva definita dall’autore di “Destra” connotando il termine in senso culturale e spirituale prima ancora che politico. In antitesi, Evola ha fatto conoscere a quanti ripudiano…

0

La montagna come via dello spirito in Julius Evola

Intervento tratto dagli Atti del convegno “Sopra le rovine“, nel trentennale della scomparsa di Julius Evola (2004) *** di Mario Polia Rileggendo “Meditazioni delle vette” di Julius Evola abbiamo formulato alcune considerazioni circa la possibilità, sottolineata dall’autore, che l’esercizio alpinistico, eseguito con la giusta disposizione interiore, possa servire da valido supporto ad un cammino di…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola