Il “manifesto” di RigenerAzione Evola

Rigenerazione evola_logo2 + scritta

Perché nasce RigenerAzione Evola? Probabilmente potremmo risponderti dicendo che lo facciamo perché Julius Evola “c’è”, altrimenti non saremmo qui. Ma, quanti giovani e meno giovani potranno dire la stessa cosa tra 5 o 10 anni? Pochi, probabilmente, visto il lento declinare dell’interesse verso questa figura che, anzi, oggi viene mal compresa e – sempre più – mal digerita.

Siete i soliti “evoliani”? Non siamo“evolomani” né “evoliani”. Abbiamo creato il Progetto R.E. perché l’opera di Julius Evola ha costituito, e potrà continuare a costituire, un ponte per tantissimi purché questo venga mantenuto, valorizzato ma, soprattutto, UTILIZZATO come tale. Nasce così questo Progetto, che non ha padri né padrini, ma semmai impersonali animatori: ‘RigenerAzione Evola’.

Quali sono i vostri obiettivi? Obiettivo del Progetto è la divulgazione dell’opera e del messaggio di Julius Evola, quale esponente della Tradizione. Nostra stella polare sarà l’obiettivo di FARE CHIAREZZA intorno all’opera di testimonianza di una figura così spesso dimenticata o incompresa. Non sarà di nostro interesse il “gossip evoliano”, il gusto (sterile) per la polemica o la semplice accademia dell’apologia chiusa in se stessa. Evola, quindi, come punto di partenza per il dibattito, per l’analisi dei nostri tempi – anche criticamente – e, soprattutto, per capire dove stiamo andando: come ambiente culturale, umano e politico. Un ambiente che deve e può ambire ad essere davvero non conforme.

Soltanto Evola? No. Oltre a Julius Evola il Progetto ha come finalità il recupero/valorizzazione di tutti quegli Autori legati al mondo della Tradizione. Autori che in qualche modo abbiamo conosciuto molto spesso proprio grazie ad Evola.

Cosa NON è R.E.? Non siamo l’ennesimo Centro Studi/Fondazione/cenacolo per eletti. Questi ruoli, legittimi (pur se in alcuni casi a nostro avviso ormai superati…) li lasciamo volentieri ai professionisti “allineati” al pensiero (fintamente) “non allineato”, o ai professori. Applicheremo un registro militante ma, non per questo meno serio ed approfondito.

Come agirete? Senza montarci la testa, con realismo, il nostro primo passo sarà semplicemente quello di animare un sito web dell’iniziativa, che possa essere un libero luogo di incontro di quelle individualità qualificate che in tutti questi anni hanno contribuito a fare cultura nel senso di kulturkampf. Via via crescere, utilizzando il sito come un punto di partenza per incontri, conferenze, pubblicazioni. Con realismo.

Come si strutturerà il Progetto? Gli obiettivi tematici del Progetto sono diversi ed in costante via di definizione. In linea di massima siamo aperti a qualunque contributo, chiarito quanto sopra. Non servono qualifiche/stellette/raccomandazioni: valuteremo tutte le proposte, liberamente. Saranno, di fatto, i nostri collaboratori a dettare i temi e l’agenda del Progetto, sviluppandoli coi loro contributi. Noi ci limiteremo a metterli “a sistema”.

Come posso aiutarvi? Contattaci tramite l’apposito form e verifichiamo insieme come realizzare concretamente questo aiuto. Vecchi articoli, contributi redazionali, foto e immagini o più semplicemente idee: l’elenco di come poterci aiutare è lungo. Senza alcun vincolo, con spontaneità e serietà.

Se non puoi aiutarci direttamente, aiutaci comunque a far conoscere questa iniziativa ad amici e camerati di tua fiducia.


Redazione

A proposito di...


'Il “manifesto” di RigenerAzione Evola' has no comments

Vuoi essere il primo a commentare questo articolo?

Vuoi condividere i tuoi pensieri?

Il tuo indirizzo email non verrà divulgato.

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola