Articoli di Julius Evola


0

Esperienze “psichiche” al Castello dei Taufers

Secondo articolo sulle esperienze evoliane nel sovrasensibile: dopo l’eccezionale viaggio nel post-mortem narrato nel precedente articolo Esperienze oltre la soglia: la “legge degli enti”, ripreso dalla rivista “Ur”, oggi passiamo a quello che era stato annunciato come un nuovo piccolo scoop di RigenerAzione Evola, vale a dire il resoconto che Evola fece, nelle insolite vesti…

0

Esperienze oltre la soglia: la “legge degli enti”

Con due articoli in sequenza, dedichiamo un piccolo spazio, agganciandolo allo scritto con cui Boris de Rachelwitz celebrava Julius Evola come solitario kshatriya nell’età oscura dell’umanità, alla narrazione di esperienze nel dominio sovrasensibile. Alcune, fondamentali, vissute in prima persona da Evola, che ci racconta, in un  noto scritto firmato con lo pseudonimo di “Iagla”, uscito…

0

NOVITÀ | L’epica dei cieli e dei mari

NOVITÀ EDITORIALE A breve disponibile sugli scaffali! Titolo: L’EPICA DEI CIELI E DEI MARI Autore: Julius Evola Collana: RigenerAzione Evola Pagine: 134 Prezzo: € 15,00 Edito: Luglio 2019 —————————————————- IL LIBRO La presente antologia raccoglie articoli pubblicati da Julius Evola tra il 1932 e il 1938 su L’Ala d’Italia e L’Italia Marinara, riviste che si occupavano, rispettivamente, di…

0

Adamo primo uomo

Torniamo sul tema dell’androgino, delle origini e della caduta dell’umanità, con tre ulteriori scritti incentrati soprattutto sulla coppia ancestrale Adamo-Eva e sulla possibile derivazione della stessa dall’androgino primordiale. Il primo, che presentiamo oggi, è un breve articolo di Evola uscito sul “Roma” nel 1956; quindi, a seguire, due estratti da opere più vaste, uno ancora…

0

Il caso di Filippo il Bello (seconda parte)

Seconda parte del saggio di Evola sulla figura sovversiva di Filippo IV di Francia, detto il Bello (1268-1314), archetipo di sovrano antitradizionale ed antiaristocratico che, con al sua azione, aprì la via ad una concezione sconsacrata, materializzata e laicizzata del potere politico, alla rivoluzione francese, all’avvento della società moderna. In questa seconda parte, Evola si…

0

Nobiltà, svegliati!

Completiamo, almeno per ora, l’approfondimento sul tema dell’aristocrazia e della nobiltà da intendersi in senso tradizionale, quale sbocco verso l’alto di una compiuta rivoluzione antiborghese, aperto con i saggi di Evola “Significato dell’aristocrazia per il fronte antiborghese” (“La Vita Italiana”, giugno 1940) e “Sull’essenza e la funzione attuale dello spirito aristocratico” (“Lo Stato”, ottobre 1941)….

0

La concezione romana della vittoria

Alla vigilia del Natale di Roma, che molto significativamente, quest’anno, coincide perfettamente con la data della Pasqua cristiana, entrambi centrati in un periodo dell’anno caratterizzato simbolicamente da rinascita, resurrezione, riemersione di forze sopite dopo la “pausa” invernale, proponiamo un articolo di Evola sulla concezione romana della Vittoria, che trovò spazio sulle colonne della rivista “Augustea”…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola