Articoli di Julius Evola


0

Manipolazione delle coscienze

Sabato 22 febbraio p.v., a Roma, presso il Palazzo della Cancelleria, in Piazza della Cancelleria n 1, si terrà un importante convegno sul tema “Armi di distrazione di massa – La manipolazione dell’informazione e delle menti al tempo dei social network“, organizzato da Cinabro Edizioni. Tra i relatori, nomi di rilievo quali quelli di Giulietto…

0

Diamo addio all’intelligenza?

Terza puntata dell’analisi evoliana sugli effetti nefasti dell’era tecnologica sull’uomo. Come preannunciato, Evola torna sul tema, attualissimo a distanza di sessant’anni, dell’abbassamento progressivo del livello medio dell’intelligenza nell’uomo contemporaneo. Ancora sul “Roma”, a distanza di pochi mesi dal precedente articolo “La tecnica che uccide il cervello”. *** di Julius Evola Tratto dal “Roma”, 23 giugno…

0

La tecnica che uccide il cervello

Dopo “Pericoli per l’uomo”, pubblicato sul “Roma” nel maggio 1958 (da noi riproposto con l’intitolazione “I pericoli del pensiero tecnico”), torniamo sul tema degli effetti nefasti dell’era tecnologica sull’uomo, con un altro contributo che Evola pubblicò sempre sul quotidiano napoletano pochi mesi dopo, ad inizio 1959, prendendo spunto dalla recensione di un libro di Hans…

0

I pericoli del pensiero tecnico

In questo articolo uscito sul “Roma” nel maggio 1958 con l’intitolazione “Pericoli per l’uomo”, Evola denunciava i rischi per la formazione e l’educazione dell’uomo rappresentati dalle derive delle società dominate dalla tecnica (di cui nessun Operaio jüngheriano sarebbe, di fatto, riuscito a divenire padrone, sfruttandola quale strumento per ritrovare un realismo eroico, un’impersonalità, un’essenzialità ed…

0

Nazionalismo e ascesi – la Guardia di Ferro

Come già accaduto negli anni passati, a fine mese di novembre ritagliamo sempre uno spazio per ricordare, in occasione dell’anniversario del suo Sacrificio, la figura archetipica del grande capitano Corneliu Zelea Codreanu, fulgido esempio di capo carismatico, combattente esemplare, Esempio e guida spirituale per i suoi uomini ed il suo popolo. Quest’anno lo facciamo riproponendo…

2

Prospettive dell’exoterismo

Dopo l’articolo “il dono delle lingue” (da noi riproposto come “la via religiosa e la via metafisica”), efficace metafora guénoniana per indicare le svariate forme in cui il Logos divino si manifesta nel mondo sensibile nelle dimensioni spazio-temporali, continuiamo a piccoli passi con qualche approfondimento sul tema esoterismo-essoterismo, monoteismo-politeismo, anche in tal caso senza alcuna…

0

Uno sguardo nell’Oltretomba

In questi giorni dalla forte valenza sacra, ormai letteralmente “infestati” dalle ossessioni dei “ponti” vacanzieri per sfuggire ai ritmi  lavorativi alienanti e dalle derive neo-spiritualistiche controtradizionali di Halloween (*) e dintorni, proponiamo un altro degli articoli che Evola dedicò al tema dell’aldilà, del post-mortem. Dopo aver pubblicato, lo scorso anno, in questo periodo, l’articolo “Prospettive…

0

Scienza ultima

Ancora sul tema della scienza e della fisica moderna, un articolo di Evola risalente al 1957, dove, in particolare, veniva smontata l’idea che la fisica atomistica contemporanea potesse aver assunto una presunta veste “filosofico-spirituale”, che l’avrebbe innalzata rispetto al mero materialismo. Si rimanda ancora, in tal senso, alla tormentata e significativa vicenda del Bosone di…

0

La libertà e l’atomo

Con quest’articolo di Evola uscito sul Roma, dopo la “Religione della scienza”, continuiamo a sviluppare un filone che sarà dedicato agli effetti della tecnica, della scienza profana e delle derive scientiste sulla vita dell’uomo moderno e contemporaneo, in cui ci sarà spazio, come da prassi su RigenerAzione Evola, per contributi di altri prestigiosi autori tradizionali….

0

La religione della scienza

Prendendo spunto dalla prima pubblicazione letteraria del biologo Giuseppe Sermonti, fratello del “leone” Rutilio (entrambi scomparsi di recente), vale a dire Crepuscolo dello scientismo (1971), Evola affrontò, in quest’articolo uscito sul Roma, la questione della dittatura della scienza profana, la religione tutta laica e meccanicistica dello scientismo, che nei decenni a venire avrebbe condotto a…

0

Mito e realtà di Capri

Secondo articolo di Evola su Capri, a seguire rispetto ad Isola pagana. Ulteriori riflessioni su quell’atmosfera sfaldante da “messa in scena”, da “trucco”, da “fiera delle vanità”, che tutta l’ambientazione dell’isola, sia naturalistica che umana, mostrava agli occhi del barone. Straordinarie descrizioni della natura marina e dell’abitato dell’isola fanno da contorno a quelle della “fauna…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola