Articoli di René Guénon

René Guénon


0

Monoteismo e angeologia

Nel contesto dell’approfondimento su monoteismo e politeismo, un articolo molto lineare ed accessibile di René Guènon ci fornisce ulteriori elementi fondamentali sul tema, con un appropriato aggancio all’angeologia. Il tutto nel contesto di una brevità che, nonostante l’assoluta complessità degli argomenti, non ci fa mancare chiarezza e puntualità. Risultato sempre garantito con i grandi maestri…

0

Esoterismo ed exoterismo

Chiudiamo, almeno per ora, il filone dedicato ad esoterismo ed exoterismo, passando la parola in materia direttamente al maestro René Guénon, che ci illustra taluni aspetti ulteriori di questa distinzione, che, come tutti i “dualismi”, ricordiamolo, ha carattere puramente “strumentale” sul piano della manifestazione, ma del tutto illusorio su un piano metafisico; tanto più nel…

0

Le Porte solstiziali

A completamento di quanto proposto ieri, in questi giorni così carichi di significati in termini simbolici e cosmici, vediamo oggi, sempre con l’aiuto di René Guénon, in cosa si sostanziano le cosiddette “Porte Solstiziali”. Molto importanti, come di consueto, anche le precisazioni contenute nelle note che il maestro di Blois pone ai suoi testi (unitamente,…

0

Necessità dell’exoterismo tradizionale

Proseguiamo l’approfodimento sul tema esoterismo-essoterismo, monoteismo-politeismo, passando la parola a René Guènon. Come preannunciato, riproponiamo oggi il suo celebre passo sulla necessità e sul significato dell’exoterismo tradizionale, tratto dall’opera postuma “Iniziazione e realizzazione spirituale“. L’immagine in evidenza è tratta liberamente e senza modifiche da pixabay.com (free simplified pixabay license; author: kellepics (Stefan Keller) *** di…

0

Scienza sacra e scienza profana

Ancora sul tema del rapporto tra scienza e Tradizione, degenerazioni scientiste e conoscenza tradizionale, fisica moderna e fisica “classica”, non potevamo non lasciare la parola al maestro René Guénon, che anche in questa materia ha scritto pagine fondamentali e chiarificatrici. In particolare, presentiamo un ampio estratto dal capitolo  IV (Scienza sacra e scienza profana) de…

0

Sulla “glorificazione” del lavoro

Alla vigilia del 1° maggio e delle consuete celebrazioni del dogma laico del lavoro, fondamento totalmente materializzato delle repubbliche contemporanee, lasciamo ancora, con piacere, la parola al Maestro Guénon, proponendo anche un parallelo con Evola sulla materia. In questo articolo, inserito nella prima opera postuma di Guénon, “Iniziazione e realizzazione spirituale”, uscita nel 1952, ideale…

0

Il Demiurgo – dall’Unità alla Dualità

Torniamo oggi al filone inaugurato con l’inizio dello studio dell’androgino primordiale, delle origini dell’uomo e della sua “caduta”, con tutte le possibili, relative connessioni tematiche, riagganciandoci all’articolo evoliano “Mefistofele e l’androgino”, da noi ripubblicato con l’intitolazione “Le due concezioni della divinità”, per un interessante excursus sul delicatissimo tema dell’origine e del significato del “male” nella…

0

Lo Swastika

Dopo aver pubblicato qualche giorno fa un articolo di Evola sul simbolismo dello swastika, vediamo quali informazioni ci dà in materia René Guénon, che ha avuto modo di scrivere su questo simbolo in modo non sistematico (la non sistematicità è un carattere che si ritrova di frequente, purtroppo ma inevitabilmente, negli scritti lasciatici dal metafisico…

0

Evola contro Guénon? La risposta del Maestro

Torniamo allo “scontro” che vide protagonisti Julius Evola e René Guénon tra la fine del 1925 e la prima metà del 1926 sulle pagine del quindicinale “L’idealismo realistico”, incentrato sulla recensione negativa e dai toni irriverentemente caustici da parte dell’allora ventisettenne Evola nei confronti della celebre opera di Guénon “L’homme et son devenir selon le…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola