Tradizione & tradizioni

0

Il linguaggio segreto di Dante e dei «fedeli d’amore» (seconda parte)

Prosegue il nostro speciale “Dante 700”, con la seconda parte dell’ampio estratto dagli articoli dedicati da René Guénon al linguaggio segreto di Dante e dei Fedeli d’Amore, apparsi su Le Voile d’Isis dal 1929 al 1932, e raccolti poi ne “L’esoterismo cristiano”. *** di René Guénon Estratti dagli articoli pubblicati su Le Voile d’Isis, febbraio 1929…

0

Il Linguaggio segreto di Dante e dei «Fedeli d’Amore» (prima parte)

Come detto, anche se lo speciale dedicato a René Guénon è formalmente concluso, gli scritti del maestro di Blois continueranno sempre a trovare spazio su RigenerAzione Evola. E già oggi, nell’ambito del nuovo Speciale che anche noi abbiamo voluto dedicare a Dante Alighieri e “dintorni”, per i 700 anni dalla sua dipartita terrena, dopo l’articolo…

0

Speciale Dante 700 – Un gergo cifrato nella Divina Commedia

Quest’anno, com’è noto, vengono celebrati i 700 anni dalla dipartita terrena di Dante Alighieri. Le celebrazioni stanno di fatto riempiendo il calendario di tutto l’anno solare, con iniziative di ogni genere, talvolta anche lodevoli, per quanto, per lo più, estremamente riduttive della reale portata dell’opera dantesca che, non inquadrata correttamente in termini tradizionali, viene sminuita…

0

Cristianità “ascetica”: l’esicasmo (terza parte)

Seconda parte dell’estratto tratto dal volumetto L’Esicasmo Yoga cristiano – i centri “sottili” dell’essere umano e la Preghiera “segreta” nella tradizione del Monte Athos, saggio opera dello Ieromonaco Anthony Bloom, contenuto nel simposio Lo Yoga, scienza dell’uomo integrale, pubblicato nel 1955 dall’editore Giuseppe Rocco di Napoli. Dopo l’introduzione ed il paragrafo che spiega il corretto…

0

Cristianità “ascetica”: l’esicasmo (seconda parte)

Come promesso, con l’ennesimo piccolo scoop di RigenerAzione Evola, a partire da oggi proponiamo in due parti alcuni passaggi tratti dal volumetto L’Esicasmo Yoga cristiano – i centri “sottili” dell’essere umano e la Preghiera “segreta” nella tradizione del Monte Athos, saggio opera dello Ieromonaco (cioè, nelle Chiese ortodosse, il monaco che è stato ordinato sacerdote)…

0

Un maestro dei tempi moderni: René Guénon (seconda parte)

Seconda parte del mini-saggio “Un maestro dei tempi moderni: René Guénon” che Evola pubblicò sulle colonne de “La Vita Italiana” nel febbraio 1935, e che utilizzò, in versione ridotta e rimaneggiata, quale introduzione a “Considerazioni sulla via iniziatica”. Anche in tal caso abbiamo suddiviso il testo in paragrafi per facilitarne la lettura. Evola completa l’analisi…

1

Un maestro dei tempi moderni: René Guénon (prima parte)

Tornando allo speciale dedicato a René Guénon per i settant’anni dalla sua dipartita terrena, proponiamo in due parti la versione integrale del mini-saggio “Un maestro dei tempi moderni: René Guénon” che Evola pubblicò sulle colonne de “La Vita Italiana” nel febbraio 1935, e che utilizzò, in versione ridotta e rimaneggiata, quale introduzione a “Considerazioni sulla…

0

Cristianità “ascetica”: L’Esicasmo (prima parte)

Dopo l’articolo sul movimento germanico del Neugeist, proponiamo, come promesso, il secondo articolo di Julius Evola in materia di cristianesimo in forma “ascetico-attiva”, con un breve commento del barone sulla pratica meditativo-realizzativa dell’Esicasmo, pubblicato sul “Roma” nel novembre 1955 (intitolato “Esicasmo Yoga cristiano”), che traeva spunto dalla lettura del volumetto L’Esicasmo Yoga cristiano – i…

0

Civiltà e civilizzazione

Un altro approfondimento di Evola su Spengler: su “Civiltà”, nel numero di maggio-agosto 1974, quindi a distanza di poco tempo dalla scomparsa terrena del barone, uscì questo articolo in cui Evola tornava ancora, significativamente, sull’antinomia Kultur-Zivilitation, inquadrandola da un punto di vista morfologico anzichè storico-cronologico, onde aggirare le criticità che, a giudizio di Evola, presentava…

0

Cristianità “ascetica”: il Neugeist germanico

Nei mesi scorsi abbiamo proposto alcuni articoli poco noti di Julius Evola incentrati su una critica per molti versi profetica e decisamente attuale circa la decadenza del cattolicesimo occidentale: Quo vadis ecclesia, I teologi dell’ateismo cristiano, e L’enciclica ed i segni dei tempi. Proponiamo ora due articoli, altrettanto poco noti, in particolare questo che pubblichiamo…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola