Taggato adriano romualdi

0

Speciale Coronavirus (IV parte)

A cura della Redazione di RigenerAzione Evola Quarta parte ed ultima parte, almeno per ora, del nostro approfondimento sull’emergenza Coronavirus. Prima di entrare nel merito, vi annunciamo fin d’ora che anche RigenerAzione Evola parteciperà con piacere all’iniziativa promossa dalla redazione del blog azionetradizionale.com, che ha dato vita ad “Anti-Virus: web-tv contro l’epidemia di disinformazione“, una…

0

L’ideologia della contestazione

di Adriano Romualdi tratto da “Il Conciliatore”, marzo-aprile 1970 (“CONTESTAZIONE CONTROLUCE“); segue dalla parte precedente “Riforma universitaria o carnevale ideologico?” *** 2. L’ideologia della «contestazione» «Potere studentesco»è una formula mitica che si inserisce in un certo mito generale della vita, un mito di cui fan parte il «potere negro» e la LSD, Fidel Castro e…

0

Riforma universitaria o carnevale ideologico?

A partire da oggi, come anticipato, presentiamo ai nostri lettori, diviso in tre parti, il saggio (“Contestazione controluce“) che Adriano Romualdi pubblicò sul periodico milanese “Il Conciliatore” nel marzo-aprile del 1970, incentrato su un’approfondita analisi critica della contestazione sessantottina, volta a metterne in luce contraddizioni, ipocrisie e falsità, ed a svelarne la vera natura. ***…

0

Per Adriano Romualdi

(tratto da L’Italiano, agosto-settembre 1973)[1]   Con la morte del carissimo giovane amico Adriano Romualdi, dovuta ad una brutta contingenza, la nuova generazione orientata in senso «tradizionale» e di Destra viene a perdere uno dei suoi più qualificati esponenti. Nel mio ambiente, pochi avevano una cultura vasta e varia, basata anche sulla conoscenza diretta di…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola