Taggato Corneliu Z. Codreanu

0

La tragedia della “Guardia di Ferro” Romena: Codreanu (II parte)

30 novembre 2018: oggi è l’ottantesimo anniversario della tragica esecuzione di Corneliu Codreanu e di altri tredici Legionari. Nel ricordo indelebile dell’Esempio del Capitano, che portò avanti la propria battaglia fino all’estremo sacrificio, proponiamo la seconda parte dell’articolo con cui Evola, sulle colonne de “La Vita Italiana”, nel dicembre 1938, ricordava la figura di Codreanu…

0

La tragedia della “Guardia di Ferro” Romena: Codreanu (I parte)

In prossimità dell’anniversario della vile uccisione del Capitano Corneliu Codreanu e di altri tredici legionari romeni, proponiamo ai lettori uno storico articolo di Evola apparso sulle colonne de “La Vita Italiana” nel dicembre 1938, pochi giorni dopo la tragedia. In questa prima parte, Evola, partendo dall’incontro avuto con il Capitano a Bucarest nel marzo di…

0

“La preghiera è un elemento decisivo per ogni vittoria”: così diceva Codreanu

Dopo aver riproposto lo scorso anno, in occasione dell’anniversario dell’uccisione di Corneliu Codreanu e di altri tredici legionari, l’articolo-reportage che Evola scrisse per le colonne de “Il Regime Fascista” nel marzo del 1938, pochi mesi prima del tragico epilogo terreno della battaglia del Capitano, quest’anno pubblichiamo, in occasione del medesimo anniversario, un articolo di Evola…

0

Civiltà | P. Rauti – Evola: una guida per domani

Introduzione della Redazione: l’articolo pubblicato di seguito è il primo articolo, a firma del direttore Pino Rauti, del num. 8-9 (sett.-dic. 1974) della rivista Civiltà, numero dedicato interamente a Julius Evola, scomparso nel giugno di quell’anno. A questo articolo, significativo per comprendere l’influenza di Evola nella c.d. “destra radicale” del dopo-guerra, farà seguito la ripubblicazione integrale di tutti gli…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola