Taggato dante alighieri

0

Dante templare?

Sempre sul filone di Dante Alighieri e dintorni, presentiamo oggi un articolo di Julius Evola pubblicato sul “Roma” nel 1951, col titolo “Forse Dante appartenne ai Templari”, in cui il barone riassumeva brevemente per i lettori alcuni temi legati ad interpretazioni non convenzionali dell’opera dantesca, facendo riferimento anche al tema della possibile appartenenza di Dante…

0

Il linguaggio segreto di Dante e dei «fedeli d’amore» (seconda parte)

Prosegue il nostro speciale “Dante 700”, con la seconda parte dell’ampio estratto dagli articoli dedicati da René Guénon al linguaggio segreto di Dante e dei Fedeli d’Amore, apparsi su Le Voile d’Isis dal 1929 al 1932, e raccolti poi ne “L’esoterismo cristiano”. *** di René Guénon Estratti dagli articoli pubblicati su Le Voile d’Isis, febbraio 1929…

0

Il Linguaggio segreto di Dante e dei «Fedeli d’Amore» (prima parte)

Come detto, anche se lo speciale dedicato a René Guénon è formalmente concluso, gli scritti del maestro di Blois continueranno sempre a trovare spazio su RigenerAzione Evola. E già oggi, nell’ambito del nuovo Speciale che anche noi abbiamo voluto dedicare a Dante Alighieri e “dintorni”, per i 700 anni dalla sua dipartita terrena, dopo l’articolo…

0

Speciale Dante 700 – Un gergo cifrato nella Divina Commedia

Quest’anno, com’è noto, vengono celebrati i 700 anni dalla dipartita terrena di Dante Alighieri. Le celebrazioni stanno di fatto riempiendo il calendario di tutto l’anno solare, con iniziative di ogni genere, talvolta anche lodevoli, per quanto, per lo più, estremamente riduttive della reale portata dell’opera dantesca che, non inquadrata correttamente in termini tradizionali, viene sminuita…

0

Convegno di Brescia – L’intervento di Enrico Galoppini

Lo scorso 12 Maggio si è svolto a Brescia il convegno dal titolo “Julius Evola, René Guénon. Incontro o scontro?”, organizzato dal Centro Studi Internazionale Dimore della Sapienza. L’evento, cui RigenerAzione Evola ha ufficialmente aderito e partecipato, ha visto la partecipazione di relatori di alto livello quali  Claudio Mutti (Eurasia), Enzo Iurato (Heliodromos), Paolo Rada…

0

Dante e la culminarità sacra della Tradizione Romana (II parte)

di Guido De Giorgio tratto da “La Tradizione Romana” segue dalla prima parte *** Tutti i simboli della tradizione antica rivivono nella luce realizzatrice della conquista, dell’indiamento (1), e l’impresa argonautica trova il suo compimento nella rivelazione del vero volto di Dio con cui si chiude l’ultima cantica e l’ultimo canto del «Poema Sacro »….

0

Dante e la culminarità sacra della Tradizione Romana (I parte)

Concludiamo il breve “speciale” dedicato in questi giorni da RigenerazionEvola  a Dante ed alla Divina Commedia, in vista dell’imminente Convegno di Studi dedicato a Guido De Giorgio (Roma, Sala dei Fiorentini, 25 novembre), in cui verrà presentato il volume edito da Cinabro Edizioni, “Studi su Dante”, che raccoglie importanti scritti inediti in materia vergati dal…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola