Taggato Evola Rivolta Contro il Mondo Moderno

1

Convegno “Evola-Guénon: incontro o scontro?” – Intervista a Claudio Mutti

Sabato 12 Maggio si svolgerà, a Brescia, il convegno dal titolo “Julius Evola, René Guénon. Incontro o scontro?”, organizzato dal Centro Studi Internazionale Dimore della Sapienza. L’evento, oltre a vedere la partecipazione di relatori di prim’ordine fra cui Claudio Mutti (Eurasia), Enzo Iurato (Heliodromos), Paolo Rada (rappresentante del Centro Studi “Dimore della Sapienza”), ed Enrico…

0

“Suolo, sangue, spirito”. Intervista a Massimo Pacilio (Edizioni di Ar)

Sempre in vista della conferenza che si terrà a Roma, presso Raido, il prossimo 14 ottobre dal titolo “Suolo, sangue, spirito – la difesa delle identità oltre lo ius soli, durante la quale verrà presentata la nuova edizione di “Sintesi di dottrina della razza” di Julius Evola, curata dalle Edizioni di Ar, proponiamo oggi un’intervista esclusiva…

0

Julius Evola e lo storicismo

Qualche tempo fa, nel riproporre una storica intervista all’avvocato Paolo Andriani rilasciata a “L’Italiano” e poi ripubblicata nel numero speciale di “Civiltà” in memoria di Evola, di cui stiamo curando la ripubblicazione integrale, ci eravamo soffermati en passant su una questione assai complessa ed interessante, relativa alla presa di posizione di Evola nei confronti dello…

0

La recezione internazionale di Rivolta (I parte)

di Giovanni Monastra La principale opera evoliana scritta prima del secondo conflitto mondiale, Rivolta contro il mondo moderno, ebbe in Italia non più di dieci recensioni, tutte su pubblicazioni di modesta diffusione [1]. Questo impegnativo «studio di morfologia delle civiltà e di filosofia della storia», certo molto originale nel panorama culturale del nostro paese, «non…

0

Il Principio

Dopo la pausa estiva, riprendiamo la pubblicazione di articoli e materiali ripartendo, com’è giusto che sia, dalle fondamenta della dottrina tradizionale, e quindi dal … Principio. Buona lettura. di Julius Evola (tratto da Rivolta Contro il Mondo Moderno) Per comprendere sia lo spirito tradizionale che la civiltà moderna quale negazione di esso bisogna partire da…

"In una civiltà tradizionale è quasi inconcepibile che un uomo pretenda di rivendicare la proprietà di una idea e, in ogni caso, in essa chi così facesse, con ciò stesso si priverebbe di ogni credito e di ogni autorità, poiché condannerebbe l’idea a non esser più che una specie di fantasia senza alcuna reale portata. Se una idea è vera, essa appartiene in egual modo a tutti coloro che sono capaci di comprenderla; se è falsa, non c’è da gloriarsi di averla inventata. Una idea vera non può essere «nuova», poiché la verità non è un prodotto dello spirito umano, essa esiste indipendentemente da noi, e noi abbiamo solo da conoscerla. Fuor da tale conoscenza, non può esservi che l’errore" (R. Guénon)

Tutto quanto pubblicato in questo sito può essere liberamente replicato e divulgato, purché non a scopi commerciali, e purché sia sempre citata la fonte - RigenerAzione Evola